Con Diana Tedoldi, Stefano Baroni e Harshil F. Chiostri
23-24 Novembre 2019 – Podere Amarti (Fi-Pi)

Due giorni di centratura e benessere personale fra tamburi, musica circolare, esplorazioni vocali e connessione con la natura, per svuotare la testa e riempirti di nuove energie, grazie al potere rigenerante dei boschi e delle percussioni.

Un mix originale di esperienze che ti permetterà di entrare nell’ascolto del tuo ritmo, del suono del tuo cuore e del colore della tua voce, per condividerne poi l’unicità nel cerchio dei partecipanti.

Un viaggio coinvolgente e rigenerante alle sorgenti della bellezza – e della forza – della musica circolare, per affrontare le feste ed il Nuovo Anno allineati e carichi d’ispirazione.

UBUNTU: una parola africana che potremmo tradurre in
“io sono ciò che tu sei”
“io sono ciò che sono in virtù di ciò che tutti siamo”

Un inno alla condivisione, al senso d’insieme, alla responsabilità, alla visione circolare
della propria identità, nell’interconnessione di tutte le nostre relazioni:
con noi stessi, con gli altri, con la Terra.

E questi tre reami di esperienza sono proprio il focus
su cui metteremo la nostra attenzione in questo weekend all’insegna del ritmo.
Il tamburo come cerchio originario da cui nasce una vibrazione che ci accomuna tutti.

Il tamburo cuore. Il tamburo pancia. Il tamburo madre. Il tamburo terra. Il tamburo albero.

Cosa farai:

Vivrai due giorni all’insegna del benessere in musica e in connessione con la natura, con un gruppo di persone allineate con il tuo stesso intento di crescita personale e di condivisione in cerchio.

In particolare, sperimenterai un insieme di pratiche di musica circolare, per vivere in prima persona il potere del cerchio:

Drum circle: esperienza di creazione musicale partecipata, nella quale connetterti con la tua unicità, esprimerla e celebrarla insieme con gli altri. Risultato: un mare di energia, in ascolto di tutto quello che si muove dentro di te e intorno a te.

Body Music: consapevolezza corporea e potenziale sonoro si uniscono per dare vita a un’esperienza immersiva, in cui diventi tu stesso il tuo strumento musicale!

Circular singing: ti lascerai trasformare in una cassa armonica, scoprendo la libertà che viene dall’improvvisazione vocale insieme con gli altri. Andrai oltre giudizi e pregiudizi sulla voce e la tecnica vocale, disegnando sorprendenti paesaggi sonori, in continua evoluzione.

Musicomaieutica: un’esperienza di ascolto profondo, in connessione con la natura, alla scoperta della tua essenza sonora, la sorgente della tua vitalità e della tua identità. Un’esperienza individuale e una in gruppo in cui rigenerarti completamente, trovare il tuo allineamento personale, dal silenzio al suono – e ritorno.

Meditazione Nadabrahma: la meditazione dell’“humming”, in cui accompagni l’emissione del suono “mmm” a bocca chiusa, seguita da movimenti delle mani che ti portano progressivamente in uno stato di armonia e centratura. Pace, silenzio, connessione con il tuo sapere organico.

Movimento in musica: un momento in cui liberare la tua energia sull’onda del ritmo e della musica, risvegliando il tuo movimento naturale, il tuo istinto creativo, la tua natura.

Viaggio con il tamburo: un’esperienza di visualizzazione guidata, accompagnata dal suono profondo di un antico tamburo tibetano, che ti aiuterà a connetterti con il tuo mentore interiore, la parte di te che conosce il tuo bene e sa guidarti a realizzarlo.

Self-Reflection: momento conclusivo in cui mettere a fuoco il frutto di questi due giorni di musica, benessere e Natura. Identificherai i tuoi intenti per il nuovo anno e la tua “Parola dell’Anno 2020”: la parola chiave rappresentativa di quella specifica forza che vuoi sviluppare dentro di te nel nuovo anno, per aiutarti a diventare “sempre più tu”, realizzando la tua natura.

Inoltre, ci sarà un evento fuori programma!

Per chi vorrà essere con noi già dalla sera precedente, Venerdì 22 sera alle 21:15
offriremo un Drum Circle facilitato aperto alla popolazione locale, e gratuito per i partecipanti ad Ubuntu!

Se sarai con noi per la sera del 22 ti raccomandiamo per cortesia di indicarlo nella tua conferma d’iscrizione, grazie.

Cosa portare:

• Abbigliamento comodo, a cipolla, pronto a qualunque condizione meteo (parte delle pratiche si svolgono all’aperto), che non tema il contatto con l’erba o la terra, ma anche per muoversi con comodità nella sala di lavoro, senza scarpe (doppio calzino o pantofola!)

• Scarpe impermeabili per quando andiamo fuori, o comunque comode anche in caso di pioggia leggera o erba bagnata di rugiada.

• Se ti è utile, il tuo materassino o cuscino per stare seduti a terra.

• Il tuo flask per l’acqua.

• Quaderno per appunti e materiale per scrivere.

• Spirito di esplorazione, voglia di condivisione e di metterti in gioco con attività nuove.

Chi sono i conduttori:

Diana Tedoldi: formatrice, facilitatrice e Associate Certified Coach, membro della International Coach federation.

Ha fondato nel 2008 Drum Power, e nel 2015 il programma di formazione “Rhythm Ambassadors”, sul Metodo Drum Power per la conduzione di esperienze individuali e di gruppo a centratura ritmica e musicale.

Esperta di leadership e teamwork development, dal 2008 ad oggi ha guidato oltre 35.000 persone in oltre 1200 esperienze di formazione e facilitazione, a ritmo di tamburi e non.

Più info su www.drumpower.net e www.dianatedoldi.com.

Stefano Baroni: Drum Circle Facilitator Endorsed By Remo®, Esperto di Body Music e Musica Circolare, Educatore Musicale
Orff-Schulwerk, chitarrista.

Lavora sia in Italia che all’estero in contesti che vanno dalla formazione al community/team building, dalla salute mentale agli ambiti aziendali, dalla didattica ai progetti sociali e di inclusione.

Più info su www.stefanobaroni.org e www.circularmusic.it

Harshil Filippo Chiostri: Drum Circle Facilitator dal 2008, Drum Circle Trainer di Village Music Circles per l’Italia.

Nell’ambito dello sciamanesimo è presentatore di Trance Dance dal 1997 e conduce inoltre sessioni individuali di Viaggio Sciamanico e Recupero dell’Anima.
Insegna tecniche di meditazione attive dal mondo di Osho, e tecniche di comunicazione empatica secondo la scuola di Manitonquat.
Si è formato in Costellazioni Sistemiche Familiari ed in Costellazioni Rituali presso l’Istituto Nemeton.
Ha una formazione in Somatic Experiencing ed Essential Life Consulting.
E’ co-direttore di Podere Amarti, centro residenziale per la meditazione e l’espansione del potenziale umano.

Più info su www.drumcirclespirit.it e www.podereamarti.it

Quando:

Il workshop inizia alle 9:30 di sabato 23 Novembre e termina alle 17:30 di domenica 24 Novembre

Quanto costa:
Ubuntu:
€120,00
Vitto e alloggio in stanza mutlipla dal 23 mattina al 24 pomeriggio:
€76,00
Tessera ARCI 2019/2020 obbligatoria:
€10,00

La prenotazione sarà confermata con una caparra di €60,00 versata entro il 31 Ottobre.
Per le info su come confermare l’iscrizione contattaci
Oppure chiama 0571 461981